Ercolano, probabile sversamento di oli nel mare della Favorita

Favorita di Ercolano, acqua marrone e plastica lungo tutta la linea di costa, probabile sversamento di oli provenienti dalle stive delle navi, la Capitaneria indaga.

 

Ieri mattini i cittadini di Ercolano ci hanno segnalato gravi episodi di inquinamento ambientale marino., dalle prime indagini della Capitaneria di Porto è trapelato il sospetto che si tratti di un operazione illegale delle navi in rada.

Se tali supposizioni fossero confermate, saremmo di nuovo alle prese con gravi mancanze di carattere amministravo legato alla mancanza di adeguati operazioni di controllo.

Resta comunque il fatto che i lidi di Ercolano hanno registrato un calo di turisti a causa del fenomeno, e i cittadini sono rimasti letteralmente sconvolti nell’osservare il colore marrone delle acque maleodoranti.

Come se non bastasse le spiagge si sono riempite di rifiuti plastici, mettendo a rischio la salute dei bagnanti. Il mare di Ercolano è spesso vittima di tali episodi, negli scorsi anni abbiamo assistito a diverse reati, come quando la Favorita fu gravemente inquinata di acqua rossa proveniente da una conceria di pellame.

Siamo in attesa di risvolti significativi, che facciano luce sulla faccenda, vi terremo aggiornati.

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *