Home Tutela Ambientale Delfino ucciso da una rete fantasma, ritrovato a Torre del Greco

Delfino ucciso da una rete fantasma, ritrovato a Torre del Greco

da D. De Stefano
0 commento

Questa mattina a largo del porto di Torre del Greco, è stata ritrovata la carcassa di un delfino.

Il ritrovamento dei volontari dell’associazione Fondalicampania Aps, è avvenuto durante le operazioni del progetto Mare Lab, che prevede lo studio delle microplastiche lungo la superficie del mare.

I volontari hanno prontamente segnalato il ritrovamento alle autorità competenti.

Dalle foto emerge l’evidente presenza di una rete fra i denti dell’animale , quindi non si esclude che sia morto a causa di una rete fantasma.

Il fenomeno delle reti fantasma è piuttosto diffuso anche nel Golfo di Napoli, trattasi di reti che vengono abbandonate per varie ragioni a mare e rappresentano una grave minaccia per l’ecosistema marino.

Questo dimostra che bisogna avere una maggiore attenzione in merito alla tutela del mare, sarebbe necessaria un campagna di sensibilizzazione piu’ efficace , oltre che ad un costante monitoraggio dei fondali per arginare il fenomeno delle reti fantasma.

Probabilmente l’animale appartiene alla specie Tursiope

Leggi anche

Lascia un Commento

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione intenderemo che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta