Home Spiagge CampaniaIsole della Campania Procida, l’isola minore del Golfo di Napoli

Procida, l’isola minore del Golfo di Napoli

da fondali_admin
0 commento
blank

Procida è un isola minore del Golfo di Napoli, secondo le ipotesi di Plinio e Strabone l’isola fu staccata dalla terra ferma durante la famosa eruzione del monte Epomeo ad ischia.

Di fatti essa dista dal Monte di Procida solo tre chilometri .

In famoso geologo dell’università Federico II di Napoli Antonio Parascandola afferma invece che l’isola non sia mai stata legata alla terra ferma.

L’isola, per via delle sue dimensioni ridotte, ha risentito meno degli impatti determinati dagli attuali modelli di sviluppo.

Tale caratteristica ha consentito all’isola di Procida di conservare il suo carattere tipico di isola mediterranea cui gli stili di vita si armonizzano con l’ambiente.

L’isolotto di Vivara

Fra i tesori naturalistici di maggiore rilievo, spicca l’isolotto di Vivara che dal 2002 è riserva Naturale Statale. L’isolotto di Vivara nell’età del Bronzo era collegato all’attuale promontorio di Santa Margherita.

Come testimoniano i ritrovamenti archeologici del 1937 da Giorgio Buchner, l’isola fu abitata dai Micenei (civiltà Greca tarda età del bronzo 1600- 1100 a.c.).

blank

La costa di origine vulcanica

La costa tipicamente di origine vulcanica,  è formata da strati piroclastici derivati dalla risorgenza del duomo di Punta Ottimo.

L’architettura minima

Il Golfo di Napoli è stato palcoscenico di feroci scorribande Saracene fin dall’VIII secolo, per questo le abitazioni dell’isola erano agglomerate intorno alla chiesa di San Michele, quasi come in cerca di protezione.

I pescatori più coraggiosi vollero invece spaziare vicino al mare, come nel caso della Corricella.

Le abitazioni sono piccole ma ricche di fascino , ogni pescatore colorava a suo piacimento la sua casa, di modo che fosse visibile anche mentre si trovava a largo per pescare.

Nello stesso periodo cosi difficile per la sicurezza dell’isola, ebbe pieno sviluppo l’arte edilizia Procida, nella quale vien è una finezza di sentimenti e un profondo spirito inventivo.

blank

Associazione Vivara ONLUS

Fra le realtà associative più attive del territorio procidano, va sottolineato l’impegno dell’associazione Vivara ONLUS, che dal 1997 s’impegna con amore alla diffusione della cultura delle piccole isole del Mediterraneo.

In questo video l’intervista a Roberto Gabriele , responsabile dell’associazione:

 

Procida è sicuramente una delle isole più affascinanti della Regione Campania, il mare di un blu intenso e l’azione delle onde corrode la costa creando sempre nuove insenature.

La bellezza dell’isola e la semplicità della sua architettura che si coniuga perfettamente con la natura circostante, conferisce a Procida un fascino senza eguali. La meta è vivamente consigliata per gli amanti del mare e della cultura mediterranea.

 

 

 

 

Leggi anche

Lascia un Commento

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione intenderemo che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta