Home Eventi e Cultura Arresta le reste, dibattito on line sul dramma delle reste nel Golfo di Napoli

Arresta le reste, dibattito on line sul dramma delle reste nel Golfo di Napoli

da fondali_admin
1 commento
blank

Il Coordinamento Tutela Mare promosso dall’AMP Parco Sommerso di Gaiola che ad oggi racchiude 18 Associazioni del Golfo di Napoli impegnate in attività di salvaguardia dell’ambiente marino costiero propone per Venerdì 26 Marzo 2021 dalle ore 16:30 alle ore 18:30 un Convegno di presentazione del Progetto Arrestalereste

Il convengo sarà di libero acesso e in modalità on line previa registrazione al seguente link: https://forms.gle/8S5HMLh9ExhaTDvq7

Volto a sensibilizzare istituzioni e cittadini sulla problematica legata alla dispersione in mare dei retini in polipropilene, derivanti dai processi di lavorazione della mitilicoltura, al fine di innescare un percorso di Citizen scienze per una raccolta dati ad ampio raggio ed individuare possibili soluzioni alla problematica.

Programma:

  •  Introduzione al CTM e presentazione del Progetto #arrestalereste (Maurizio Simeone, Direttore
    AMP Parco Sommerso Gaiola)
  •  Lancio Video #ARRESTALERESTE
    Interventi programmati:
  • Prof. Giovanni Fulvio Russo: Presidente SIBM, Docente Ecologia marina Univ. Parthenope di Napoli
  • Dott.ssa Rosa Caterina Marmo: responsabile UOD Gestione delle risorse naturali protette Regione
    Campania – Tutela e salvaguardia dell’habitat marino e costiero – Parchi e riserve naturali
  •  Dott.ssa Maria Passari: responsabile UOD Ufficio Centrale Pesca ed Acquacoltura – Regione
    Campania
  •  Prof. Lucia Francesca Menna: Assessore pari Opportunità con Delega al Mare del Comune di Napoli
  • C.F. (CP) Vittorio Giovannone: Direzione Marittima della Campania
    Interventi dal CTM:
  •  L’invasione delle spiagge: esperienze dirette durante le azioni di pulizia spiagge e arenili (F. Zazzera
    e L. B. Laudiero a nome delle Associazioni del CTM impegnate nelle attività di pulizia spiagge)
  • Possibili problematiche per l’ambiente pelagico (Barbara Mussi, Oceanomare Delphis)
  •  Possibili problematiche per l’avifauna marina (Marcello Bruschini, Asoim)
  •  Possibili problematiche per la pesca costiera artigianale (Osvaldo Cammarota, Arci Pesca FISA)

Le crescenti problematiche che affliggono il nostro mare rendono sempre più necessarie strategie comuni
ed unità di intenti per aumentare la capacità di riuscire a contrastare il depauperamento delle risorse e
garantirne la salvaguardia e conservazione.

Per tale motivo su iniziativa dell‘Area Marina Protetta parco Sommerso di Gaiola si è costituito a Novembre
2019 presso il CeRD del Parco il Coordinamento Tutela Mare “Chi Tene O’Mare”, che oggi racchiude 18
realtà Associative attive sul territorio dell’intero Golfo di Napoli, CSI Gaiola Onlus, Greenpeace Gruppo Locale Napoli, Marevivo Onlus, FAI – Fondo, Ambiente Italiano, WWF Napoli, Associazione Vivara Onlus, FIPSAS, ASOIM, Let’s do it Italy,
Fondalicampania, Oceanomare Delphis Onlus, ONESEA alliance, Arci Pesca FISA, C.R. Federcanoa Campania,
Associazione Nemo, Legambiente Campi Flegrei, N’ Sea Yet, Cleanap.

Segue Dibattito
Modulo di registrazione al Convegno: https://forms.gle/8S5HMLh9ExhaTDvq7

CTM – Coordinamento Tutela Mare Chi Tene o’Mare:
https://www.areamarinaprotettagaiola.it/ctm-coordinamentotutelamare
#ARRESTALERESTE: https://www.gaiola.org/arrestalereste
CTM – Coordinamento Tutela

Leggi anche

Lascia un Commento

1 commento

blank
Daniele 23/03/2021 - 13:23

Bene!

Rispondi

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione intenderemo che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta