Home Tutela Ambientale Cingolani: “Gli ambientalisti sono peggio della crisi climatica” . Vergognoso attacco ai volontari del Ministro

Cingolani: “Gli ambientalisti sono peggio della crisi climatica” . Vergognoso attacco ai volontari del Ministro

da fondali_admin
1 commento

Il ministro della transizione Ecologica contro gli ambientalisti: ” Sono parte del problema climatico, il modo è pieno di ambientalisti radical chic , loro sono peggio della catastrofe climatica. Se non guardate i numeri, rischiate di  farvi male come mai successo in precedenza”.

fonte: Il fatto Quotidiano

Queste sono le parole del ministro , dell’ambiente Cingolani, pronunciato in collegamento al convegno di Italia Viva dal titolo “Meritare l’Europa”.

Cingolani ha manifestato la sua riluttante apertura al dialogo con il mondo ambientalista, paragonando i volontari a dei “criminali ambientali”, incapaci di cogliere il reale senso della lotta al cambiamento climatico.

Sembra uno scherzo ma purtroppo è realtà, il ministro della transizione ecologica, scelto dal governo Draghi come uno dei principali esperti del settore, è stato capace in questi mesi di raccogliere numerosi dissensi dal mondo Ambientalista , dimostrando  a più riprese, non soltanto di non essere capace ma soprattutto di non avere l’umiltà di ascoltare chi non la pensa come lui.

Gli attivisti di Fridays for future lo hanno accusato “di lavorare per gli interessi dell’industria,” per via delle scelte politiche da lui intraprese.

Le infelici esternazioni del ministro, scuotono il mondo degli ambientalisti che incassano un duro colpo.

Un interlocutore incapace di ascoltare è la peggior sciagura che ci si possa augurare, altro che crisi climatica.

Sarebbe bello se il ministro qualche volta scendesse dal piedistallo e venisse a dare una mano come volontario , forse allora imparerebbe ad essere più rispettoso per l’impegno altrui ed eviterebbe di parlare a sproposito.

Le associazioni ambientaliste hanno un notevole impatto positivo anche in termini economici sul territorio, si pensi a tutti i soldi che i comuni risparmiano quando “I criminali ambientalisti” si adoperano volontaristicamente a tutela dell’ambiente (pulizie delle spiagge, pulizie fondali,, laboratori didattici per bambini, tutela ambientale nelle scuole, attività di monitoraggio e prevenzione incendi boschivi ecc).

Ci auguriamo che Cingolani si ravveda e chiarisca meglio il suo punto di vista, sopratutto a favore della tutela ambientale e del diritto alla salute, tema di prioritaria importanza, sia per il presente ma soprattutto per il futuro del nostro amato pianeta.

 

 

 

Leggi anche

Lascia un Commento

1 commento

Silvana 03/09/2021 - 22:33

E questo dovrebbe essere il ministro che gestirá la transizione ecologica? Se fossimo un paese normale, dopo le parole pronunciate, il ministro si dovrebbe dimettere.

Rispondi

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione intenderemo che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta