Spiagge libere in Campania, le 8 regole del protocollo si sicurezza a firma di Vincenzo De Luca

L’estate è alle porte, ecco in nuovo decreto che regolarizza la gestione delle spiagge libere in Campania.

Come si evince dall’ultimo decreto emanato dalla Regione Campania a firma del Presidente Vincenzo De Luca lo scorso 20/3/2020, saranno necessarie alcune misure di sicurezza per scongiurare il rischio contagio.

  1. Per favorire l’informativa all’utenza, è necessaria l’affissione in punti di accesso alle spiagge libere, d cartelli n diverse lingue contenente indicazioni sui comportamenti da tenere, fra queste il distanziamento di almeno un metro e il divieto di assembramento.
  2. Al fine di contingentare gli spazi, vi è fatto l’obbligo di mappare gli spazi con nastri d modo tale da perimetrale le aree ed evitare assembramenti e permettere agli utenti di posizionare le attrezzature a debita distanza ( ombrelloni, sdraio, teli mare ecc.).
  3. Sarà obbligatoria una turnazione oraria e prenotazione degli spazi attraverso l’utilizzo di apposite app / piattaforme on line .
  4. Le spiagge libere devono essere igienizzate
  5. E’ prevista, ove possibile, affidare la gestione di tali spiagge ad enti/soggetti che possono utilizzare personale adeguatamente formato, valutando la possibilità di coinvolgere associazioni di categoria e soggetti del terzo settore.
  6. Come per gli arenili in concessione anche le spiagge libere, i Comuni dovranno darsi di una adeguata regolamentazione degli arenili liberi che potranno gestire direttamente o mediante convenzione con soggetti privati, al fine di garantire il contingentamento degli accessi.
  7. Evitare lo stazionamento dei bagnanti sulla battigia.
  8. Il Sindaco, con ordinanza 32 della legge n.833/1978, può vietare l’accesso alla spiaggia libera, nel caso di rischio per la salute degli utenti a causa di assembramenti, o nel caso di reiterate violazioni delle misure di sicurezza.

Tali disposizioni sono già entrate in vigore e rimarranno tali fino al 31 luglio, salvo ulteriori provvedimenti in conseguenza dall’evolversi della situazione.

Fonti ufficiali :

Ordinanza n 50 del 22/05/2020

allegato sub 1 protocollo di sicurezza 

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *