Tartarughe marine morte in spiaggia? Ecco a chi chiamare e perchè. Alcuni numeri utili

Tartarughe morta in riva al mare? ecco cosa fare e perché intervenire subito

a cura di Francesca Punzo

Tartarughe marine morte in riva al mare, con l’ avvicinarsi della Primavera diventano sempre più frequenti i ritrovamenti animali morti e spiaggiati.
In queste occasioni il contributo che ognuno di noi può dare è prezioso. In presenza di un animale morto viene spontaneo pensare che è inutile fare qualsiasi cosa ormai.
Ma non è così.
Il censimento delle Tartarughe trovate morte è molto importante. E ancor più importante è il risultato dell’ autopsia che chiarisce la causa della morte dell’ animale. Ci mette infatti in guardia dei rischi che corrono e ci da indicazioni sulle misure da mettere in atto per prevenirne la morte.

Cosa Fare in caso di ritrovamento ?

Se vi capita di trovare una Tartaruga Marina morta dunque la prima cosa da fare è chiamare la Capitaneria di Porto e l’ Asl. Comunicare la posizione esatta dell’ animale ed aspettare che arrivino.
Dopo di chè verranno prese le misure dell’ animale e verrà redatto un verbale di ritrovamento. La carcassa verrà poi trasportata all’ Istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno per l’ esame autoptico.
Il Centro Ricerche Tartarughe Marine raccoglie poi i dati sul numero di Tartarughe rinvenute morte e sulle cause di decesso per studi sulla qualità dell’ habitat marino.

Numeri utili se sei in Campania:

Capitaneria di porto 1530 ,

ASL 

NAPOLI NA 081 2541111 081 2544798 06328131211
POZZUOLI NA 081 8552111 081 5249308 06321661214
Castellammare DI STABIA NA 081 8729751 081 8729776 06322711216

SALERNO SA 089 693647 089 251629 04701800650

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *