Sidney Holt, morto il biologo marino salvatore delle balene

E’ morto il noto biologo marino Sidney Holt, che ha avuto un ruolo fondamentale nel salvare le grandi balene dall’estinzione, uno dei più illustri cittadini del borgo umbro di Paciano.

“Tutti a Paciano – sottolinea in una nota l’amministrazione comunale – lo ricorderanno come un signore distinto, con grande forza di volontà e lucidità, nonostante le malattie e l’età avanzata”. Holt era giunto molti anni fa a Paciano insieme al suo amico David McTaggart, fondatore di Greenpeace.

Sidney è diventato famoso dopo aver co-pubblicato il libro “On the Dynamics of Exploited Fish Population” con Ray Beverton nel 1957.

Per 25 anni ha prestato servizio in diverse funzioni presso l’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura (Fao) e altre agenzie delle Nazioni Unite. Tra i vari incarichi è stato direttore della divisione Risorse e operazioni della pesca della Fao a Roma, segretario della Commissione oceanografica intergovernativa (Cio) e direttore della divisione delle scienze marine dell’Unesco a Parigi. Per 30 anni, la figura di Sidney è stata associata a Greenpeace, come direttore esecutivo della sede nel Regno Unito ed ha fondato la sua filiale italiana.

Leggi dalla fonte ufficiale ANSA

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *