[Video]Fantasy Day: “Il mare come risorsa da preservare” l’intervento di Fondalicampania

Fantasy Day San Giorgio a Cremano, un occasione per ribadire l’importanza della tutela del mare e della costa Campana.

In proiezione Acquaman film del 2018 diretto da James Wan. Il film racconta la storia delle origini di Arthur Curry, metà umano e metà atlantideo.

Fra le tematiche affrontate è particolarmente interessante il rapporto degli umani con il mare.

La sceneggiatura pone L accento sulla problematica dell inquinamento marino. Durant la cerimonia di presentazione, oltre ai responsabili organizzatori della serata , da evidenziare L intervento di Francesco De Vito dell’associazione Fondalicampania.

Francesco De Vito ha raccontato la sua personale esperienza come volontario, in merito alla tutela e alla promozione della risorsa mare. “Il mare è la principale risorsa del territorio ma va preservato, per farlo c’è bisogno del contributo di tutti i cittadini”.

Maria Germano, organizzatrice del Fantasy Day , ha più volte ribadito l’importanza della manifestazione e il ruolo delle associazioni partecipanti “come strumento di difesa e salvaguardia del territorio”.

Al termine della presentazione si è dato grande spazio ai Ghost player che hanno animato la serata, con alcuni giochi e scattato foto con i bambini.

A seguire la proiezione con formula gratuita del Film Acquaman.

Sinergia operativa come unico strumento di difesa ambientale

Ancora una volta va evidenziato il lavoro delle associazioni del territorio le quali, con passione e spirito di sacrificio si adoperano per un fine comune.

La tutela del mare sta diventando un tema di grande attualità, tuttavia c’è ancora molta strada da fare che tutte le problematiche vengano risolte.

Tutela del mare non vuol dire soltanto “pulizia delle spiagge o dei fondali”, ma significa adottare una vasta gamma di iniziative di promozione sociale, orientate al rilancio del settore turistico, economico.

Il mare è benessere, pertanto va difeso ma per farlo c’è bisogno di un impegno da parte di tutte le forze del territorio, con la speranza che queste migliorano la capacità di interagire in maniera sinergica fra di loro.

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *