Castellammare, sequestrati 60 kg di datteri, in arresto diverse persone

Guardia Costiera di Castellamare di Stabia ha effettuato il sequestro di oltre 60 kg di datteri di mare e la denuncia a piede libero di diverse persone già note all’Autorità Giudiziaria per i reati del caso.

Sono ormai diversi mesi che la Guardia Costiera combatte il fenomeno, tanti i sequestri di mitili , non soltanto datteri ma anche cozze pescate illegalmente e altri animali marini.

I datteri sono animali particolarmente ambiti per via del loro sapore, ma la pesca è vietata da diversi anni.

I metodi per l’estrazione del dattero di mare, mettono a serio rischio la fauna sub marina, ormai intere pareti di roccia sono irrimediabilmente compromesse e il fenomeno rischia  di aggravarsi se non si interviene con decisione.

Cogliamo l’occasione per incoraggiare i nostri lettori a denunciare l’avvistamento di pescatori di frodo e le attivita commerciali sorprese a vendere i datteri di mare.

Qualora non aveste intenzione di esporvi in prima persona, l’associazione Fondalicampania si farà da garante per eventuali esposti o denunce a gli  organi competenti, sarà sufficiente inviare una segnalazione a mezzo mail su fondalicampania@gmail.com , 

Garantiamo il rispetto della Privacy

Il contributo delle vostre segnalazioni potrebbe essere determinante per la difesa dei fondali marini.

 

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *