Ercolano, rinvenuta carcassa di uno squalo di 100kg

Il Gruppo sommozzatori Sant Erasmo recupera la carcassa di uno squalo ad Ercolano.

Ieri mattina la capitaneria di porto è stata allertata da un insolito accadimento, un cittadino ha segnalato la presenza di una carcassa di squalo lungo le riva.

Intervenuti sul posto, oltre alla capitaneria di porto e un veterinario dell’Asl , anche i volontari del Gruppo sommozzatori Sant Erasmo.

Il recupero dello squalo è stato difficoltoso anche a causa delle avverse condizioni meteo.

Dopo aver confermato il decesso, si è passati alla misurazione e l’identificazione della specie, l’animale pesa 100 kg ed è lungo circa 2 metri appartenete alla specie di Capopiatto.

Questa specie di squalo vive nei nostri mari e nello stretto di messina si avvicina alle coste la notte per cacciare, il Capopiatto puo’ raggiungere i 5 metri di grandezza.

La carcassa è stata trasferita al centro zooprofilattico di Portici per la classificazione della  specie e per capire le cause del decesso.

Di seguito la fotogallery del recupero:

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *