Napoli, Sagra del Borgo Marechiaro giorno 8 aprile dalle ore 19:30

La Sagra del borgo Marechiaro avrà luogo il giorno 8 aprile 2018, a partire dalle ore 19,30, nella piazzetta e nelle strade di Marechiaro.

A Marechiaro, sul mare di Posillipo, si terrà la quarta edizione della Sagra del Borgo Marechiaro, che anche quest’anno rappresenterà il momento conclusivo della festa di S. Maria del Faro.

La sagra del borgo è nata per promuovere le specialità gastronomiche locali e per rilanciare il piccolo e antico borgo di pescatori.

La sagra darà l’opportunità di assaggiare alcuni dei piatti tipici dei ristoranti di Marechiaro, che per l’occasione allestiranno dei punti di ristoro nella piazza del borgo. Al costo di € 20,00 sarà possibile acquistare un blocchetto di ticket che consentirà di degustare il menu offerto.

La sagra del Borgo Marechiaro è anche il pretesto per approfondire la conoscenza di uno degli scorci più belli del Golfo di Napoli, tanti infatti i punti d’interesse culturale come il palazzo degli spiriti, lo scoglione di Marechiaro  .

Il fascino del Borgo è fonte d’ ispirazione, tante sono infatti le opere che raccontano le splendide acque (da qui Marechiaro), fra questa forse la piu’ celebre poesia di Salvatore di Giacomo , poi diventata un celebre brano di musica classica Napoletana, (quando spunta la  luna a Marechiaro)

L’intrattenimento musicale lungo le strade del Borgo ed in piazza sarà a cura del gruppo folk “I Guarracini” e Sergio Carlino. Sul palco, con la conduzione di Enrico Varriale, si alterneranno vari artisti, con la partecipazione straordinaria di Mirna Doris, Peppe Iodice e Monica Sarnelli.

Taxi e navette saranno disponibili nei pressi della Chiesa di S. Maria del Faro. Area Parcheggio gratuita presso Villa Imperiale o presso Il Gabbiano, oltre che a pagamento presso l’Autorimessa Marechiaro. Sarà vietato il transito delle automobili in Via Marechiaro dalle 19 alle 23 (motocicli esclusi).

L’evento è promosso dalL’Associazione Borgo Marechiaro , nata nel 2014 per iniziativa di alcuni residenti. Creata per recuperare e preservare l’enorme patrimonio culturale, storico e paesaggistico, è impegnata anche nel campo della tutela ambientale e dell’impegno sociale e solidale.

 

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *