Portici, il cuore dei cittadini a servizio dell’ambiente, batte più forte dell’indifferenza.

Questa mattina alcuni cittadini, motivati da Antonio Carcarino, presidente del comitato Storico 2003, hanno effettuato con successo la pulizia degli arenili presso l’ex Lido Aurora.

Fra i materiali raccolti spicca in particolare modo cotton fioc e cialde di Caffè, materiale plastico che impiega alcune centinaia di anni per degradarsi.

Il successo dell’operazione ha suscitato entusiasmo fra i partecipanti accorsi numerosi, ma se parte della cittadinanza sembra aver capito il valore dell’iniziativa, molti altri invece ancora ignorano l’importanza di tale campagna di sensibilizzazione.

E’ infatti imbarazzante constatare l’indifferenza di alcuni, che pur essendo sulla spiaggia al posto di rimboccarsi le maniche, hanno preferito continuare a divertirsi, in barba alle più elementari regole di convivenza civile, fregandosene di aiutare chi combatte volontariamente a difesa del territorio.

La più grande minaccia del nostro territorio è l’indifferenza, partecipare è un dovere non un opzione.

Una piaga sociale , quella parte di cittadinanza che tanto si lamenta ma non fa mai nulla per provare a cambiare le cose.

Fondalicampania, lotta sempre a fianco di chi s’impegna a favore dell’ambiente, con spirito volontaristico e amore per il mare e la costa Campana.

Continueremo la nostra compagna di promozione sociale come abbiamo sempre fatto negli anni precedenti, ma il popolo Partenopeo deve svegliarsi, alcune zone del nostro splendido litorale sono gravemente in pericolo, inquinamento ed incuria i principali problemi, che senza la dovuta attenzione da parte di tutti, raggiungeranno a breve una situazione di degrado per certi versi irreversibile.

La partecipazione è l’unico vero antidoto al degrado

Dimostriamo con i fatti di essere fieri d’appartenere ad una cultura millenaria che trae dal mare i sui principali benefici, non è più tempo delle chiacchiere ! Sveglia!

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *