[Video]Snorkeling a Cetara (SA), l’antico borgo dei Cetaris

Cetara è un comune di 2.500 abitanti in provincia di Salerno, pittoresco borgo marinaro della Costiera Amalfitana, sorge ai piedi del Monte Falerio, e si apre a ventaglio sulla stretta fascia pianeggiante a livello del mare.

Cetara sin dal 1300 è sempre stato un paese di pescatori, da qui probabilmente deriva il suo nome Cetaria, tonnara o da Cetaris, pescatori di pesci grossi.

Ancora oggi il borgo presenta i tratti di un territorio abitato per lo piu da pescatori, mantenendo quel fascino tipico dei luoghi appartenenti alla Costiera Amalfitana…(continua a leggere e vedi video)

Dopo una breve passeggiata nel porto turistico e nella villa comunale in riva al mare, ci prepariamo ad una nuova immersione.

Caratteristiche di Fondali:

I fondali di Cetara presentano diverse varianti dal punto di vista morfologico.

Nella spiaggia alla sinistra del porto la profondità varia dagli 1 ai 7 metri , questi fondali sono caratterizzati dalla presenza di sassi e quindi ricchi di tane (vedi video), rappresentano l’habitat ideale per molte specie ittiche fra le quali: saraghi, cefali, salpe ed altro. La presenza di un piccolo fiumiciattolo che sfocia sulla spiaggia, condiziona la temperatura dell’acqua che rimane sempre bassa, contribuendo a creare l’ambiente ideale per alcune specie di pesci predatori(in particolare il cefalo).

Nel lato sinistro del porto invece il fondale cambia forma, esso infatti è costituito per lo piu’ da piccoli ciottoli e sabbia, un po’ sterile dal punto di vista esplorativo, non particolarmente entusiasmante per gli amati dello snorkeling e della pesca sub.

Facilmente raggiungibile(Strada statale 163 Amalfitana, a 10 km da Vietri) e con piu’ di mille anni di Storia marinara, il borgo di Cetara è meta vivamente consigliata per le spiagge, lo snorkeling, la cultura e la buona cucina a base di pesce.

Buona immersione (vedi video)

Se hai trovato interessante questo articolo clicca “Mi Piace”, contribuirai a far crescere la nostra comunità
Seguici anche su Facebook
fondalicampania.com invita gentilmente a non rilasciare commenti offensivi che potrebbero urtare la sensibilità altrui. Grazie

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *