mercoledì 6 settembre 2017

Erchie: Un sasso su una spiaggia


Più di un sasso in uno stagno, ha potuto un sasso su una spiaggia.
 Speghiamo la nostra incredula perplessità, facendo un passo all’indietro e precisamente a un anno fa.

Per l’appunto, un’estate fa, cadde su di una suggestiva e carina spiaggia di Erchie, un sasso. Siamo ritornati sul posto (perché letteralmente innamorati), perla fra le perle della bellissima collana della costiera amalfitana, ma con nostro incredibile stupore abbiamo trovato la spiaggia ancora interdetta ai bagnanti, proprio come un anno fa, quando per ovvi motivi di sicurezza le autorità cittadine adottarono questo provvedimento, diciamo così, restrittivo. 


Peccato, perché la “Spiaggia del Glauco”, questo il suo nome, era stata indicata dalla Sky Scanner come una delle 10 spiagge più belle d’Italia.

Ci siamo chiesti, fra lo sbalordimento e lo sconcerto, come è stato possibile che in tanti mesi a disposizione nulla sia stato fatto, non tanto per garantire ai bagnanti un “utile approdo” alla loro voglia di mare, quanto a un ripristino per l’intera comunità dei cittadini di Erchie di questo “angolo di paradiso”, che sicuramente è invidiato e ammirato dal mondo intero.
                                       
Siamo rimasti attoniti e ci siamo anche un po’ spaventati: forse, di Erchie, non conosciamo i gravi problemi che l’attanagliano. Noi, semplici turisti innamorati del luogo, siamo  ignari delle notevoli difficoltà, di ogni ordine e grado, con cui gli abitanti di Erchie sono costretti per tutti i mesi dell’anno  a convivere. E ce ne ritorniamo così, semplici e tranquilli, come se nulla fosse, come se i problemi, una volta sopravvenuti, se ne andassero spontaneamente, senza colpo ferire.

Quindi, siamo imbarazzati e dispiaciuti, anche della nostra ingenuità. Tuttavia, qualche risposta da parte del Comune di Erchie, speriamo e crediamo ci spetti.

Seguici su Facebook, clicca qui