martedì 18 luglio 2017

Un tuffo dove l’acqua è più blu

Con il cuore colmo di tristezza, per il fuoco che ha tartassato il nostro Vesuvio, ci accingiamo comunque ad andare in vacanza, consuetudine questa che vale per la quasi totalità degli italiani, i quali notoriamente scelgono quale località privilegiata una che sia ubicata a ridosso del mare.
 
Ciò vale per tutte le regioni italiane rivierasche e la Campania ovviamente, regione nella quale noi di “fondalicampania.com” viviamo e riserviamo le nostre più solleciti attenzioni, non fa’ eccezione. 
Ed è per questo specifico motivo che ci permettiamo di pubblicare un recentissimo elenco reso noto dal “Tci” (Touring Club Italiano) e da “Legambiente”, circa un elenco delle migliori 10 spiagge campane, che fa’ un po’ il paio ad analogo elenco pubblicato sul nostro sito nel mese di maggio curato da Sky Scanner.

Sappiamo che la pubblicazione di questo elenco è meramente indicativa, perché ogni villeggiante già sa dove e come trascorrere le vacanze, sia per trascorsa esperienza ed abitudine consolidata nel tempo, sia per… una sorta di investimento già effettuata in primavera, quando in effetti si prenotano le residenze estive. 

Però, sappiamo anche che il villeggiante che si approssima a partire per la vacanza è paragonabile al cittadino che al mattino da’ uno sguardo al giornale o… un orecchio al telegiornale, per assicurarsi che il suo oroscopo sia favorevole… 

Per cui pensiamo che una sbirciatina vorrà pur darla, all’elenco, se non altro per scoprire, fra il divertito e il rassicurato, se la località da lui scelta si trovi nell’elenco.

Premettiamo che nell’approntare l’elenco delle spiagge più pulite, “Tci” e “Legambiente” hanno tenuto a precisare che il criterio di selezione di quest’anno ha tenuto conto non del singolo Comune, ma del comprensorio, cioè di tutte quelle attività e infrastrutture legate alla valorizzazione del territorio competente (collegamenti, trasporti, attività culturali, iniziative alimentari di prodotti tipici, eccetera).
Alla fine, è venuta fuori questa situazione:

Pollica, Acciaroli, Pioppi (sud Cilento, SA)
Camerota (sud Cilento, SA)
Centola, Palinuro (sud Cilento, SA)
Castellabate (sud Cilento, SA)
San Mauro Cilento (sud Cilento, SA)
Sapri (golfo di Maratea e golfo di Policastro, SA)
San Giovanni a Piro, Scario (golfo di Maratea e golfo di Policastro, SA)
Vibonati (golfo di Maratea e golfo di Policastro, SA)
Pisciotta (sud Cilento, SA)
Montecorice (sud Cilento)

Per completezza d’informazione, e spiace in un certo qual modo segnarlo, il sud Cilento primeggia come si vede in Campania, ma… non in Italia, perché nell’elenco che tiene conto dei mari più puliti dell’intero territorio nazionale, si trova solamente all’11° posto.
Questa è la situazione riferita ai primi tre posti:

Litorale di Chio (Domus De Maria, CA)
Maremma Toscana (Castiglione della Pescaia, Scarlino, Grosseto e Follonica)
Baronia di Posada e Parco di Tepilora (Posada e Siniscola, Nuoro)