giovedì 27 luglio 2017

Napoli,inaugura gli stati generali del mare

Il mare è la principale risorsa del nostro territorio, per questo motivo nell'ottica della valorizzazione di questa preziosa risorsa, il Comune di Napoli inaugura "gli stati generali del Mare".

L'iniziativa presentata presso la sala Pignatiello- Palazzo San Giacomo dalla dott.ssa Daniela Villani, rappresenta un primo incontro, orientato verso la nascita di  un collettivo composto da associazioni, cittadini ed Enti, per una programmazione condivisa sia nel breve che  nel lungo periodo.

"Il mese di ottobre" - spiega Daniela Villani - "è stato individuato dagli operatori del settore,come
rromento destagionalizzato conveniente per una riflessione allargata sulla risorsa mare, Un'occasione al contempo per offrire eventi e manifestazioni legate alla risorsa blu, con il contributo
operativo di tutîi i soggetti del mare, che vorranno essere protagonisti e realizzarc con noi gli Stati
Generali del Mare 2017."

All'incontro si è aggiunto anche il sindaco Luigi de Magistris che dichiara: "Il mare per noi è una grande opportunità, abbiamo cercato di mettere questa risorsa al centro della nostra azione amministrativa, stiamo lavorando al fini di garantire la riqualificazione dei tratti costieri piu' periferici come il tratto di costa di San Giovanni a Teduccio e Bagnoli che dopo l'accordo siglato con le altre forze del governo locale e nazionale.
L'accordo per Bagnoli è sicuramente uno dei traguardi più importanti, già sono pronte diverse strategie per la bonifica e il  rilancio dell'intera area.

Un passo avanti considerevole, che strizza l'occhio ad un futuro fortunato in termini di riqualifica del territorio marino e costiero della nostra Regione".

Nella sala Pignatiello di Palazzo San Giacomo si  respira aria nuova, una fresca brezza marina presagio di cambiamento.
Per troppi anni il mare è stato considerato dagli esperti del settore  "il grande dimenticato" , ma ora possiamo sperare in un risveglio dell'amministrazione che ha deciso di lanciarsi in questa nuova avventura.
Non ci resta che attendere nuovi risvolti,  appuntamento per il 6 settembre, data ultima per la presentazione di progetti ed idee.