venerdì 7 aprile 2017

Cetacei che abitano nel Golfo di Napoli

 – A cura di Anna Cozzolino-

Oceano mare Onlus  ha reso noti i risultati raccolti a bordo del Jean Gab, il veliero laboratorio della Onlus , che ha rivelato i risultati delle ricognizioni in cui si sono verificati sessanta avvistamenti di capodogli, grampi, stenelle striate e tursiopi.
Vasari, Modigliani, Diogene e Aletes questi sono i nomi dei grandi cetacei che abitano le profondità marine del Golfo di Napoli, nelle acque tra Ischia e Ventotene. Le ricerche hanno evidenziato la felice biodiversità dei fondali marini del canyon di Cuma dove nel 2015 il laboratorio ha riconosciuto ben nove capodogli, sia giovani che adulti. Gli studiosi hanno rilevato la folta presenza di femmine con piccoli di capodoglio: il dato potrebbe essere indicativo dei vari avvistamenti, poiché i cetacei potrebbero essersi spinti nel basso tirreno perché ritenuta una zona particolarmente incoraggiante per la riproduzione e, dunque, non solo per l'alimentazione. I nomi "artistici" sono frutto del censimento realizzato dal gruppo che ha così deciso di nominare i membri della famiglia subacquea: mamma (Vasari) e nonna (Modigliani), il piccolo ma già grande Aletes e Diogene, il più piccolo.

Oceano mare Onlus promuove la conoscenza e le pratiche di conservazione dei cetacei e della biodiversità marina, implementando studi non invasivi, promuovendo programmi di educazione e conservazione, sensibilizzando l’opinione pubblica sui cetacei e l’ambiente marino. Tra le tante attività studia, monitora e fotografa i cetacei nel loro ambiente naturale, effettuando azioni di identificazione e successiva catalogazione scientifica. I marchi naturali e permanenti presenti sulle loro pinne ci permettono di identificare gli individui e di seguirli attraverso gli anni.  Chiunque può sostenere quest’attività, come infatti Oceano mare Onlus promuove un’ iniziativa denominata “Adotta una pinna” che ha lo scopo di supportare la conservazione dei cetacei nel Mediterraneo. Con una piccola donazione si può  adottare una balena o un delfino.  Ognuno è libero di scegliere quanto e quando donare, insomma, con un minimo di 4 euro al mese si aiuta una grande Onlus a proteggere le popolazioni di cetacei e l'ambiente in cui vivono!
Per maggiori info ecco il link del sito internet di Oceano mare Onlus: http://www.oceanomaredelphis.org/index.php?lang=it 

Seguici su Facebook, clicca qui