lunedì 27 febbraio 2017

[VIDEO]Pulizia Arenile Portici. Dopo lo scempio ecco la risposta positiva di cittadini e associazioni

La risposta della cittadinanza dopo lo scellerato gesto compiuto da ignoti(leggi Articolo clicca qui) nel dare fuoco a un capanno che dava ospitalità agli avventori del lungomare,  oggi trova giustizia. 

Nella splendida cornice della Terrazza del golfo di Napoli, tra un mare ondulante di pescherecci, le tante famiglie in compagnia dei loro amici animali domestici, gli irriducibili e storici calciatori dell'Aurora, si è svolta una manifestazione a chiamata popolare che ha visto impegnati i ragazzi della scuola di karate Kyokushinkau, capitanati dal senior Team storico del litorale dai super Angelo R., Antonio C., Angelo B. e non ultimo ma in prima linea Mario C. Insieme a tante persone e volontari.

Partendo dall'entrata dal viale Camaggio, ben equipaggiati hanno portato a termine fino in spiaggia una pulizia attenta e accurata. 
L'azione si affianca e prende valore con l'intervento delle leucopetra che domani lunedi 27 vedrà la prosecuzione della manutenzione e del decoro del nostro tratto di costa.


Dobbiamo continuare, andare oltre ed è per questo che alla spiaggia dell 'ex cirotto continuiamo a lottare contro l'incuria e l'alto tasso di inquinamento.  Come potete vedere in foto, le maree depositano detriti sia di alberi sia di materiale plastico .
Il nostro mare ci chiede aiuto e lavorando come comunità ad una iniziativa come quella di stamattina, Mare in Mostra,  una rinascita è possibile. 


Questa mattina l'incontro in spiaggia con urbanisti ed esperti del settore per ragionare sul posto, su come  attuare quelle scelte che figurano tra le migliori per la riqualificazione del waterfront nell'ottica dello sviluppo cittadino. 


Nota di rilievo l'apertura ad ingresso gratuito della stazione marittima Anton Dhorn con annesso parco urbano pieno di bambini e famiglie che come in villa Comunale al corso Umberto hanno festeggiato questa domenica in maschera.
a cura di FABRIZIO PALUMBO
SEGUICI SU FACEBOOK