lunedì 30 gennaio 2017

Napoli, Milano, Torino e Firenze : Sequestrate tre tonnellate di pesce mal conservato


A cura di Anna Cozzolino -

Un maxi sequestro di pesce privo di tracciabilità e in cattivo stato di conservazione è stato messo in atto dai Carabinieri del Comando Politiche Agricole e Alimentari, con l'ausilio dell'Arma territoriale i quali hanno controllato circa 100 operatori del commercio all'ingrosso delle province di Milano, Torino, Firenze e Napoli. 


I militari hanno individuato e sequestrato circa 3 tonnellate di pesce, mancante dell'etichettatura e della documentazione di «filiera», in violazione delle leggi comunitarie e nazionali che stabiliscono i principi ed i requisiti generali per la sicurezza alimentare.

L'azione del Reparto specializzato dell'Arma, a presidio di beni essenziali di largo consumo, ha scongiurato che finissero sulle tavole dei cittadini diverse specie ittiche, fresche e congelate, di cui non si conosce luogo e data di cattura nonché le modalità di trasformazione.

Al termine delle verifiche sono state elevate sanzioni amministrative a carico di diversi operatori del settore, per complessivi euro ventinovemila, nonché una segnalazione all'autorità giudiziaria per detenzione finalizzata alla vendita di alimenti scaduti e in cattivo stato di conservazione, potenzialmente dannosi per la salute.
Seguici su Facebook,clicca qui