lunedì 10 ottobre 2016

La morte di un pesce di Giuseppe Volpe

                                                               
La morte di un pesce è un evento naturale…, quando avviene in fondo al mare. Non è così, quando interviene qualcosa, o qualcuno…, dall’esterno a turbare l’equilibrio con il quale la Natura procede da millenni. Ecco perché i due cefali Credulone e Birichino restano allibiti nel vedere un pesce preso all’amo. Il poverino si dibatte, ma è già quasi emerso dall’acqua in un turbinio di bolle e di colpi di coda:



Credulone: “Puvuriello…”
Birichino: “Sono sempre i migliori ad andarsene…”


Morale. La morte fa’ parte della vita e prima o poi deve venire. Però, quando arriva, dovrebbe avere almeno la cortesia di bussare….

Tratto da “Favole di fondalicampania.com”
 (Tutti i diritti riservati)