lunedì 17 ottobre 2016

Amiamoci, o armiamoci? di Giuseppe Volpe

Stranamente, i due cefali vagabondi dei fondali marini campani, notano l’assenza assoluta di pesci, mentre stanno nuotando placidamente proprio sotto gli scogli del Museo di Pietrarsa.

Credulone: “Ah, che bella pace e tranquillità! Comme se sta bell’ accussì, e vist’?”
Birichino: “Mha…, a me sta cosa me fa’ penzà…”

L’arguto cefalotto non fa’ neanche in tempo a dirlo, che si staglia la figura di un subacqueo in… tenuta completa di caccia: muta, pinne, occhiali e… fucile puntato! Con un’ulteriore battuta di spirito, dice al suo compagno, che intanto è rimasto come paralizzato:

“Va’ annanz’ tu, ca a mme me vene ‘a rirer’…”

E scappa via, lontano nel blu….


Morale. Il dilemma consiste proprio in questo: amiamo il mare, o no? Dimostriamolo nei fatti.


  Tratto da “Favole di fondalicampania.com”
    (Tutti i diritti riservati)