sabato 9 luglio 2016

Torre del greco, in discussione la legittimità di alcuni stabilimenti balneari

Secondo quanto segnalato dai Nostri lettori pare che nel comune di Torre del Greco in località Litoranea, sia in atto da parte degli inquirenti, una verifica di legittimità dell'occupazione di spiagge libere da parte di alcuni lidi apparentemente abusivi. Suddetti lidi, oltre ad essere sprovvisti dei più basilari servizi obbligatori di sicurezza ed igiene, sembra che manchino anche di adeguate concessioni da parte del Comune di Torre del Greco. Abbiamo contattato il consigliere comunale Luigi Caldarola, che si sta occupando personalmente della vicenda il quale dichiara: "se si vuole veramente cambiare e dare una svolta a Torre del Greco, bisogna fermare il propagarsi di atti illegali, il cambiamento passa anche da queste azioni". Caldarola ci tiene a sottolineare che gli inquirenti stanno svolgendo le verifiche del caso ma ad ora non ci sono risultati definitivi, il Consiglire aggiunge : " continueremo ad essere vigili e andaremo a fondo in questa vicenda, la settimana prossima avremo una risposta definitiva per ora attendiamo il naturale svolgimento delle indagini". La vicenda è soltanto all'inizio, nei prossimi giorni ne sapremo di più intanto come associazione per la tutela del patrimonio paesaggistico marino e costiero, ci stiamo preparando per chiedere la rimozione delle strutture abusive e il ripristino dello stato naturale degli arenili indebitamente occupati, allo scopo di restituire ai cittadini quelle parti di spiaggia libera illegalmente sottratte. Continuate a seguirci, vi terremo aggiornati Seguici anche sulla pagina ufficiale di Facebook