venerdì 8 luglio 2016

Orrore in Danimarca,lo stato promuove il massacro di una specie protetta

Apprendiamo con sgomento quanto sta accadendo in questi giorni in Danimarca, il massacro di 50 balene pilota allo scopo di tenere fede alla tradizione. Ogni anno centinaia di balene vengono dirottate sulle spiagge delle Isole Faroe e vengono brutalmente massacrate a colpi di macerie e lasciate perire per il solo gusto di una assurda tradizione culturale. Avete capito bene, il governo Danese si oppone alle richieste degli ambientalisti di tutto il mondo, e autorizza la inutile mattanza di centinaia di specie protette , il tutto accade davanti ad una folla di deviati mentali che godono sadicamente nel recare dolore a questi poveri animali. È una vergogna che ancora oggi si debba assistere a tali reati ambientali senza che L Europa possa intervenire e punire certe manifestazioni, tratto distintivo di un paese che non mostra alcun passo in avanti in fatto di emancipazione. Speriamo che un giorno tali abusi cessino e ci auguriamo che i responsabili vengano adeguatamente assicurati alla giustizia, fino ad ora continueremo a denunciare e documentare queste assurde tradizioni .