venerdì 22 luglio 2016

Campania, manca classificazione dei lidi, perdite di gettito fiscale per le casse della Regione

Il capogruppo del Movimento 5 stelle, Tommaso Malerba, in merito alla questione sulle concessioni demaniali marittime ha espresso la volontà di inserire il "Puad" , piano che serve a regolare l'uso delle spiagge.
Malerba ha dichiarato: "Con il Puad – aggiunge – la Regione andrebbe a inquadrare diverse fasce di valenza turistica, cosa che al momento non avviene”. “Nonostante questa maggioranza di Governo regionale, nel corso della campagna elettorale, si sia occupata più volte del settore imprenditoriale balneare, della qualità dei territori demaniali, connessi alla qualità delle acque e delle spiagge – sottolinea – ad oggi palazzo Santa Lucia continua a vendere parole e a dimostrare sempre meno interesse nei confronti dei cittadini”.“Ancora una volta, abbiamo appreso dall’assessore al Turismo Corrado Matera e quindi dalla Giunta De Luca che  nessuna azione immediata è stata messa in cantiere, solo promesse e impegni da campagna elettorale – conclude Malerba –  mi domano se davvero la Regione abbia a cuore la tutela dei diritti dei campani”.
Il provvedimento permetterebbe una corretta regolarizzazione delle concessioni marittime garantendo un equo gettito fiscale nelle casse Regionali.