giovedì 17 marzo 2016

NOI CI DOBBIAMO RIBELLARE! – A cura di Anna Cozzolino

“Se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di un’arma contro la rassegnazione, la paura e l’omertà” con queste semplici parole, Peppino Impastato (e non sono qui a confrontarmi con un grande eroe che pagò con la vita la lotta alla mafia) elogia la bellezza affinché dentro ognuno di noi si insinui l’abitudine e la rassegnazione di alcuni eventi che portano a distruggere le cose belle della nostra Città. Il 29 febbraio 2016 gli amici di www.fondalicampania.com avevano denunciato uno sversamento di sostanze chimiche di colore rosso ( ecco il link dell’articolo con relativo video http://www.fondalicampania.com/2016/02/ercolano-sotto-shock-denunciato.html ) e, con molta soddisfazione la Capitaneria di Porto di Torre del Greco (autorità alla quale bisogna denunciare quando il “misfatto” è a mare) in men che non si dica andò a prelevare campioni per analizzarli.  

 In questi giorni, sul web, su facebook per l’esattezza, girano alcune fotografie scattate sabato 12 marzo 2016 ad Ercolano nei pressi del molo Borbonico (la favorita) ove si vede chiaramente che il mare è rosso causa sversamenti illeciti di sostanze chimiche. Ora io mi chiedo:” Perché ci limitiamo a scattare fotografie commentando addirittura che ci vergogniamo del nostro paese se, prima noi, quando vediamo una cosa simile ci giriamo e ci “abituiamo” a tutto ciò?” Sembra che chi denuncia sbaglia…SVEGLIAMOCI!!! Ma vi rendete conto che, ad oggi, quello che ancora ci devono portare via è solo il mare? Ma dove sta scritto che questa gente deve inquinare lo stesso mare dove le vostre madri portavano voi da piccoli e così voi fate con i vostri figli! Provate ad andare nei mesi estivi e vedete quanti bambini sono lì che si divertono e giocano in quell’acqua che pochi mesi prima era rosso sangue! Ho letto, sempre su facebook, di commenti a queste fotografie del tipo “tra poco denuncio tutti” (che aspetti, che capita altre 10 volte?) oppure “le Istituzioni non fanno nulla, abbiamo cambiato Sindaco ma non è servito” (io NON ho preferenze politiche ma dubito che il primo cittadino se ne vada in giro a cazzeggiare come facciamo noi quando non lavoriamo).
Quando accadono questi episodi e “non sapete come fare” (mettiamola così per non offendere nessuno), mentre siete con il vostro smartphone tra le mani, andate sul sito www.fondalicampania.com oppure sulla pagina facebook, contattate i soci e denunciate a loro (non vi chiederanno mai nome e cognome se è questo il problema) informateli di cosa sta succedendo!
Oppure rivolgersi alla Capitneria di porto di Torre del Greco.

Il silenzio uccide due volte!